Frenata

Gli impianti di frenatura dei veicoli leggeri sono spesso dotati di servofreno. Il servofreno a depressione non può funzionare a motore spento.



L'azione frenante esercitata dal motore è massima se si inserisce la prima marcia



L'uso prolungato e ripetuto dei freni, provocandone il surriscaldamento, comporta la diminuzione dell'efficienza frenante; percorrendo lunghe e ripide discese è necessario inserire una marcia bassa per evitare di surriscaldare i freni. Non è vero che la forza aderente , se eccessiva, comporta il surriscaldamento dei freni.



Dopo il lavaggio del veicolo, è opportuno eseguire una prova di frenata.



Il freno di stazionamento deve essere utilizzato per bloccare il veicolo in sosta o per situazioni di emergenza, non dovrebbe essere utilizzato durante la marcia, per frenare o arrestare il veicolo. Non tutti i veicoli sono dotati di freno di stazionamento a comando manuale. Deve essere in grado di bloccare il veicolo in sosta anche su strade in pendenza.



Negli impianti di frenatura, l'energia cinetica dell'autoveicolo viene trasformata in calore grazie all'attrito, le parti dell'impianto frenante maggiormente sollecitate dalle alte temperature sono le guarnizioni di attrito.



Non è vero che in caso di frenata di emergenza il conducente deve inserire la retromarcia o premere contemporaneamente freno e frizione.



Il cambio delle pastiglie dei freni non è un'operazione di manutenzione ordinaria e non può essere svolta da chiunque.



Il livello del liquido idraulico dei freni deve essere periodicamente controllato.



Non è vero che il circuito frenante dei veicoli leggeri è di tipo a circuito sigillato, pertanto non è necessario un periodico controllo del livello del liquido idraulico







Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata:



- dalla presenza di aria o vapore nel circuito frenante idraulico



- dal consumo eccessivo delle guarnizioni frenanti



- dal consumo irregolare dei tamburi o dei dischi



- dalla differente pressione di gonfiaggio dei pneumatici dello stesso asse



. dall'eccessivo riscaldamento delle guarnizioni frenanti



- dal carico eccessivo o mal ripartito



- da eccessive e ripetute frenate



Con freni squilibrati si manifesta, in genere, un'usura irregolare e non omogenea del battistrada, e può avvenire che, in frenata il veicolo sbandi, dirigendosi verso il lato della ruota che si blocca per prima.

clear

Segui QuizPatente su Facebook

Unisciti ad altri patentandi e ripassa anche su Facebook
clear

Hai bisogno di una mano?

Da oggi puoi acquistare su QuizPatente corsi e guide in autoscuola a prezzi scontati

Trova le migliori offerte intorno a te.

clear
flight

Metti il Turbo, Fatti Aiutare da un Esperto

Un insegnante Professionista al tuo fianco che ti aiuterà
direttamente su QuizPatente! anche se non hai un'autoscuola.

Riceverai Tutte le Spiegazioni delle domande che non capisci
per Superare l'esame Senza paura e Senza fatica
Scopri di più
clear
flight

Stanco di essere bocciato? Fatti Aiutare da un Esperto

Un insegnante Professionista al tuo fianco che ti aiuterà
direttamente su QuizPatente! anche se non hai un'autoscuola.

Riceverai Tutte le Spiegazioni delle domande che non capisci
per Superare l'esame Senza paura e Senza fatica
Scopri di più